mercoledì 22 dicembre 2010

i diritti naturali di bimbi e bimbe: DIRITTO ALL’USO DELLE MANI

“guardare e non toccare è una cosa da imparare!” quanto volte me l’hanno ripetuto da piccola?

e invece io dico: “guardare E toccare è una cosa PER imparare!”

l’ho già detto e lo ribadisco, abbiamo 5 sensi e dobbiamo educarli tutti per imparare di più e imparare meglio.

certo ci sono centinaia di cose che un bimbo, specie se piccolo, non dovrebbe toccare: coltelli, telecomandi, bicchieri di vetro, biglie, monetine, forbici… ma sta a noi: possiamo creare un mondo a misura di bimbo o passare la giornata ad ammonire e sgridare “non toccare qua”, “lascia stare là”.

le mie personalissime “regole all’uso delle mani” ora che noemi ha poco più di un anno sono:

- pochi “no” decisi per quelle cose che non si possono assolutamente toccare (stufa, forno, prese della corrente)

- per tutto il resto basta “spostare ai piani alti” oggetti fragili, piccoli o pericolosi

- se qualcosa –com’è normale che accada- arriva nelle manine sbagliate… spiego con fermezza e dolcezza che non si tocca e perché. l’istinto mi farebbe balzare in piedi, gridare “NOOOO!” e strappare dalle manine della piccola quel vaso di cristallo pregiato, ma a cosa servirebbe? nel nostro caso solo a mortificare la bimba, magari a farla spaventare oppure a farle sembrare il tutto un bel gioco!

a tredici mesi, noi stiamo ancora imparando ad usare le manine, non siamo ancora al livello di usare chiodi&martello, né le forbici… ma ci stiamo allenando. come?

toccando, grattando, strofinando… spesso noemi “ruba” dalla cucina la grattugia (quella per il formaggio o le carote, per intenderci). la sua passione è passarci sopra le dita! all’inizio gliela toglievo perché “ti fai male!” poi ho realizzato che noemi è in grado da sola di capire se una cosa le fa male o le provoca fastidio. se vuole giocare con la grattugia, faccia pure… e infatti ogni volta che devo grattugiare carote o parmigiano devo andare alla ricerca dell’utensile perduto ;-)

un’idea per bimbi piccoli è il “libro tattile” che si può benissimo costruire in casa. un esempio QUI.

ma toccare non è l’unico modo per allenare piccole mani che vogliono scoprire il mondo, che ne dite di una bella canzoncina? ovviamente dovrete sbizzarrirvi ad inventare anche i gesti, se no che allenamento è?! si tratta di una canzone di uno zecchino d’oro di qualche anno fa, l’ho ripescata dalla mia memoria e mi sembra proprio azzeccata… ecco il testo:

Battimani
S. Menegale

Quante cose rompi quando giochi con le mani?
Non lo so, non lo so.
Quante le promesse che mi fai fino a domani?
Non lo so, non lo so.
Dai papi, vieni che ho inventato un gioco,
è tanto bello ti divertirai,
non è difficile, ci vuole poco:
mani batti a battimani con le mie, tue, mie.
Mani a goccia, mani a boccia, marameo. Oh...
Mani a coccodrillo, mani a come stai. Oh...
Donare un fiore con tanto amore
per dare un gesto a chi non ce l'ha.
Tirare un sasso, uno schiaffo grosso
a tutti quelli che han le mani
soltanto per far male, male, male...
Mani a barca, mani in tasca, marameo. Oh...
Mani a onde della radio, mare mio
Canta, canta che canto anch'io.
(Interludio)
Quanto cioccolato impiastricciato con le mani?
Non lo so, non lo so.
Quante le promesse per giocar fino a domani?
Non lo so, non lo so.
Dai papi, vieni che ho inventato un gioco,
è tanto bello ti divertirai,
sei tanto buono, non sei mangiafuoco
mani batti a battimani con le mie, tue, mie.
Mani a sasso, mani a carta, a cin ciun ciao
taglia la forbice il gatto fa miao.
Mani a bolla di sapone bocca mia
baci, baci alla fantasia.
Tu sei più bello del sole,
sei più buono di un cono
son grandi le tue mani,
forti le tue mani,
dolci le tue mani, papà.
Mani a goccia, mani a boccia, marameo. Oh...
Mani a coccodrillo, mani a come stai. Oh...
Dai papi, che sei bravo... Ancora...!
Mani a barca, mani in tasca, marameo.
Mani a onde della radio, mare mio,
Canta, canta che canto anch'io
Mani a goccia, mani a boccia, marameo. Oh...
Mani a coccodrillo, mani a come stai. Oh...

e il video!

questo post partecipa, come al solito in ritardo, all’iniziativa di piccolalory!

alla prossima, ciao!

linda

7 commenti:

  1. Sei stupenda! Anche per noi è così... Eh, la casa a misura di bimbo! A volte penso che dovrei cambiare metà dell'arredamento!

    RispondiElimina
  2. Ciao Linda..ti è arrivata la mia mail??
    Come al solito, non so se me le manda oppure no :)
    Grazie!! ciaooooo!!!

    RispondiElimina
  3. Anche federico ci nasconde la grattugia! Però hai ragione, nell'usarla non si è mai fatto male!Ogni tanto tira giù dal tavolo qualche cosa ma pazienza!!!

    RispondiElimina
  4. ti lascio i miei migliori auguri di un buon natale per te e la tua famiglia Sabrinaesse
    ...............¨♥*✫♥,
    .........,•✯´.........´*✫
    .......♥*................ __/\__
    .......*♥............… ..*-:¦:-*
    ...¸.•✫.............……/.•*•.\
    ...~`,`~.................. |
    ¸....✫................... *•*
    ´¸...*♥..´¸...........*♥♫♥*
    ´¸¸♥*................✯•♫•♥•*
    ´¸.•✫ .............. *♥•♫•♫♥*
    ~`,`~............. ✯♥•♦♫♥•♥*.
    `.✫`.............. *♥☺♥•♥•☺♥*.
    ●/................✯♥•♥♠♫♥#♥•♥*..
    /▌................*♥♫•♥♫•♥♫♥•♫♥*
    / \....................... ╬╬╬╬.

    RispondiElimina
  5. ciaoo Linda come mi dispiace non essere riuscita più a fare il tuo mini swap aspettando il natale. Ma proprio non ho avuto tempo. Perdonami. In caso se hai voglia puoi partecipare al mio candy. Intanto ti auguro un sereno e splendido natale a te e alla tua famiglia.
    Un abbraccio e un bacio
    barbara

    RispondiElimina
  6. Ciao Linda!!! Tantissimi cari auguri di buone feste!!!
    Ho ricevuto il tuo dolce pensiero.. davvero una dolce sorpresa inaspettata!!! GRAZZZZZZIE!!!!!!!!!!!!!!!

    baci e buon Natale a te e a tutta la famiglia!!

    baciotti eli

    RispondiElimina

lunga è la foglia, stretta è la via...
dite la vostra, che ho detto la mia!