giovedì 1 marzo 2012

Sugo di pomodoro in forno a microonde

Io uso ogni giorno il forno a microonde per riscaldare, scongelare e cuocere.
{Apro una parentesi. Non ho intenzione di aprire qui un dibattito su sicurezza e i possibili danni per la salute derivati dall'uso del forno a microonde. Ho letto tutto e il contrario di tutto sul web. Quello che è certo è che in un forno a microonde l'emissione di radiazioni è bassa (meno di quella di un cellulare) e a differenza del telefono, che abbiamo sempre in tasca o in borsa, non serve stare appiccicati al microonde mentre lo usiamo. L'esistenza e l'entità dei rischi a lungo termine legati all'esposizione alle radiazioni (di tutti gli apparecchi) non è ancora certa, la mia linea quindi è: uso moderato e osservanza scrupolosa delle indicazioni d'uso e manutenzione per il microonde, come per tutti gli altri aggeggi elettronici che usiamo ogni giorno. Chiusa la parentesi.}


Forse ho scoperto l'acqua calda, ma per me il sugo cucinato al microonde è stata una rivelazione! Ben cotto in pochi minuti e -soprattutto- non attacca.
Munitevi di un recipiente adatto alla cottura in microonde (pyrex, ceramica...) con apposito coperchio o pellicola specifica per microonde (nella pellicola va fatto qualche forellino con la forchetta, o lasciato un angolino aperto per evitare che si gonfi e si rompa).
Affettate sottilmente un po' ci cipolla e mettetela nel tegame con un filo d'olio, cuocete per un minuto alla massima temperatura (nel mio forno è 750W).
Aprite mescolare con un cucchiaio di legno e aggiungete la polpa di pomodoro e un pizzico di sale. Coprite e cuocete per 5 minuti. A seconda dei vostri gusti insieme al pomodoro potete aggiungere tonno, capperi, olive, eccetera.
Mescolate e aggiungete a piacimento erbe odorose (io adoro l'origano, ve l'ho già detto?) e, se il sugo si è asciugato troppo un filo d'olio. 
Se usate un tegame abbastanza capiente, poi potrete buttarci la pasta una volta cotta e sporcare con il sugo una sola pentola ;-)


12 commenti:

  1. io ho acquistato da pochi giorni il forno a microonde, ti salva le tempistiche in molti modi... certo resto un'amante delle pentole d'ogni tipo e dellle cotture da seguire con cura e pazienza ma le giornate di 24 ore non bastano più a nessuno e questa tua dritta io me la segno e la metterò in pratica... linko questo tuo post in un gruppo su fb http://www.facebook.com/groups/253479531395207/
    se ti va unisciti al gruppo, se non ti è gradito dimmelo e rimuovo il link

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macchè, cancellare! Mi fa molto piacere, grazie ;-)

      Elimina
  2. Buono!...e il ragù lo hai mai fatto al microonde? In 16' è fatto, non inorridiscano le bolognesi, ma è buonissimo!!! Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, sì! anche se solitamente lo faccio in pentola a pressione, così riesco a farne una quantità industriale che poi congelo ;-)

      Elimina
  3. Io uso il forno a microonde da una vita ma non sono capace di cucinarvi: son molto legata alle classiche pentole ed in più quel paio di esperienze sono state disastrose, schifezze immangiabili mi hanno fatto passare la voglia. In compenso lo uso per tutto il resto, anche il tea!!
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
  4. Wow!!!!! Mi hai appena convinto a comprare il microonde!!! ora resta solo da convincere il marito ;-))

    RispondiElimina
  5. Nooooooo!! Non ci avrei mai pensato!! Grazie della dritta! Non l'ho mai usato per cucinare, soltanto per scaldare i cibi, l'acqua, per sciogliere la cioccolata, il burro e scaldare la borsa per la bua al pancino!Ora provo a fare il sugo come dici tu! Ciao Irina

    RispondiElimina
  6. L'ho appena fatto! Fantastico! L'ho fatto con la pellicola, nn avendo il coperchio per il micronde, si e' gonfiata tanto...avevo paura che esplodesse! E invece..buonissimo! Ora devo sfruttarlo meglio questo microonde!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastico Irina, sono contenta che ti sia piaciuto!
      Ehm, sì... mi sono dimenticata di dire che nella pellicola andrebbe fatto qualche buchetto. Adesso lo aggiungo anche sopra. Comunque non sarebbe successo nulla di grave, al massimo si sarebbe rotta. ;-)

      Elimina
  7. Faremo una bella prova anche noi, grazie per questa dritta salva tempo!!!
    A presto
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  8. Wow! Farò una prova! Io il microonde lo uso soprattutto per scongelare e per cuocere qualche verdura. Ho scoperto che le patate vengono buone in pochissimo tempo: basta bucarle con la forchetta, metterle sul piattino del forno e farlo andare circa 5 minuti (dipende poi dalla grandezza delle patate). Così evito di bollirle!

    RispondiElimina

lunga è la foglia, stretta è la via...
dite la vostra, che ho detto la mia!