martedì 3 aprile 2012

Colomba tradizionale con la macchina del pane

Questa è una ricetta for dummies, se avrete la pazienza di seguire le istruzioni e rispettare i tempi, potrete stupire tutti il giorno di Pasqua con una colomba completamente fatta in casa

Dopo aver testato e mixato le due ricette che avevo già segnalato qui, sono riuscita a riadattare la preparazione alla macchina del pane. 
Certo, se avete la fortuna di avere un'impastatrice come si deve sarete facilitati, in quel caso vi consiglio di seguire direttamente una delle due ricette (qui e qui). 
Per chi non avesse nemmeno la macchina del pane... mi sa che con la sola forza delle braccia è una bella sfida, comunque potete sempre provare e farmi sapere come va!

La mia macchina del pane ha un programma di solo impasto (quello pensato per impastare la pasta fresca) che dura 14 minuti, non posso scegliere né di modificare il tempo, né la velocità dell'impasto. 


Ingredienti e procedimento per una colomba da un chilo circa:

Lievitino: 
100gr di farina (io ho usato manitoba)
100gr di  latte 
20gr di  lievito di birra fresco (oppure una bustina se secco) 

Nella vaschetta della macchina del pane, sciogliete il lievito nel latte caldo e, mescolando con una spatola, aggiungere le farina. L'impasto è piuttosto liquido. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare nel forno spento con la luce accesa per 40-60 minuti.

Primo impasto: 
lievitino 
70gr di  acqua 
140gr di  farina
20gr di  burro 
20gr di  zucchero 

Aggiungete al lievitino l'acqua tiepida e mescolate fino a scioglierlo, avviate il programma di impasto e aggiungete lo zucchero; poi la farina, poca alla volta. Se la farina tende a rimanere agli angoli della vaschetta muovetela con una spatola di silicone. 
Quando tutta la farina sarà stata assorbita aggiungere il burro a pezzetti (lasciarlo a temperatura ambiente in modo che sia abbastanza morbido).
Per questo impasto dovrebbe bastare un solo programma di impasto, ma se il burro non è ancora perfettamente incorporato fate ripartire il programma una seconda volta, e spegnete quando l'impasto vi soddisfa.
Coprite e lasciate lievitare per una paio d'ore, anche direttamente nella macchina del pane spenta. L'impasto dovrebbe almeno raddoppiare. 

Secondo impasto: 
210gr di  farina 
2 uova intere 
80gr di  burro 
120gr di  zucchero 
un pizzico di sale 
circa 100 gr di canditi o gocce di cioccolato  

Sgonfiate leggermente la pasta, avviate il programma impasto e aggiungete lo zucchero e la farina, poca alla volta. Lasciate impastare fino a fine programma, riavviate e aggiungete un uovo alla volta: la pasta sembrerà disfarsi, ma non preoccupatevi, lasciate proseguire l'impasto e poco a poco anche l'uovo verrà assorbito. 
Infine aggiungete il sale e gli aromi (io non amo i canditi e ho preferito una colomba completamente liscia), poi il burro a pezzetti. 
Se preferite le gocce di cioccolato vi consiglio di amalgamarle alla fine, impastando a mano perchè il motore della macchina del pane a questo punto avrà scaldato abbastanza e il cioccolato rischia di sciogliersi. 
Trasferite l'impasto in una ciotola capiente (la vaschetta della macchina del pane non sarà sufficiente quando lievita!), coprite e lasciate lievitare in forno spento per un paio d'ore. 

Formatura: 
Prendete l'impasto e rovesciatelo sulla spianatoia infarinata, sgonfiatelo leggermente con le mani appiattendolo, dividetelo in due parti: una leggermente più grande che sarà il corpo e l'altra più piccola da dividere a sua volta in due pezzi uguali (le ali). 
Prendete il pezzo più grosso schiacciatelo delicatamente in modo da ottenere un rettangolo, ripiegate verso l'interno il lembo sinistro e quello destro, poi arrotolatelo nell'altro senso, trasferitelo nello stampo. Fate lo stesso con le ali. 
Mettete lo stampo coperto da un canovaccio a lievitare per l'ultima volta, ci vorranno 90-120 minuti: l'impasto deve arrivare al bordo dello stampo. 

Farcitura e cottura: 
Per la versione “al cioccolato” infornate a 170° per circa 45 minuti e poi seguite le istruzioni di Alessandra, qui
Se preferite la copertura tradizionale con la glassa e le mandorle, frullate nel mixer 25-30 gr di mandorle e 80 gr di zucchero, poi aggiungete un albume e montate. 
Questo passaggio e forse il più difficile: la glassa è piuttosto densa e bisogna prestare molta attenzione a stenderla delicatamente per non bucare l'impasto. Aiutatevi con le dita o con una spatolina di silicone. 
Prima di infornare (a 170°, per 45 minuti) cospargere la superficie di zucchero in granella e mandorle intere. Appena tolta dal forno la colomba va appoggiata su una gratella o meglio ancora infilzata con un ferro da maglia e appesa sottosopra, in questo modo l'umidità e il calore escono senza che la colomba si afflosci.


P.S. Con questa colomba festeggiamo due anni di "con il cuore e le mani", GRAZIE a tutti!

10 commenti:

  1. Mia! Oggi ci provo!

    RispondiElimina
  2. Quest'anno so che non ce la posso fare ma... comincio ad allenarmi per l'anno prossimo, perchè non ho nè la macchina per il pane nè l'impastatrice!
    Ho all'attivo solo un breve corso di panificazione. Vediamo se questo può bastare... :)

    ciao ciao
    Chiara

    RispondiElimina
  3. Prima di tutto, AUGURIIIIIIIIIIII!!!!
    Seconda cosa, mi sa che ti è venuta proprio bene! brava!
    Ce ne vorrebbe un pezzettino però, per essere sicuri -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Comunque non sai che sofferenzaaaaaa... la prima ce la siamo magnata tutta, era al cioccolato. Questa secondo me è ancora meglio ma l'ho fatta per regalarla... quindi non posso addentarla nemmeno io! poi farò la nostra per il pranzo di Pasqua, e allora... gnam!

      Elimina
  4. sei stata bravissima, anche èer le amiche dotate di macchina del pane brava brava

    RispondiElimina
  5. Stupenda!! Io credo che non avrò la forza di mettermi ad impastare a mano..per quest'anno passo...mi nutrirò della tua meravigliosa colomba dalle foto! Intanto ti faccio anche i miei più grandi auguri per i 2 anni del blog, un abbraccio Kinà

    RispondiElimina
  6. Mamma mia che procedimento lungooooooooo ..... non é per me, anche se muoio dalla voglia di provarci
    Anna Maria

    RispondiElimina
  7. fantastica colomba....e che sbattimento farla!!!!quando avro' un po di tempo, di sicuro dopo pasqua, magari ci provo!e poi tanti auguri al tuo bellissimo creativissimo e tante altre cose issime, blog!continua cosi' linda!bacio gemma

    RispondiElimina
  8. Io la devo assolutamente provare!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Anna

    RispondiElimina
  9. WoW... prima di tutto buon compleblog e poi... wow... magnifica!!! Assolutamente da provare, ormai dopo Pasqua, ma non importa ce la magnamo di sicuro lo stesso ;)

    RispondiElimina

lunga è la foglia, stretta è la via...
dite la vostra, che ho detto la mia!