venerdì 11 maggio 2012

Treccia dolce per la colazione

Ancora esperimenti con la pasta madre, che per chi ha voglia di lentezza è un'alleata preziosa.

Non vi do alcuna ricetta perchè l'impasto è esattamente lo stesso che vi ho già descritto qui.

Semplicemente, anzichè formare delle palline, dividete l'impasto in tre  parti uguali. 

Formate dei rotolini lunghi circa 35 cm (non ho mica misurato, ovviamente è una stima... "a ocio") e intrecciateli.

Mettete la treccia in uno stampo da plumcake e lasciate lievitare. Quando la treccia risulta bella gonfia infornate a 170° per 15/20 minuti. Per capire se è cotta vale la prova del coltello.

Potete sostituire le gocce di cioccolato con uvetta o frutta secca a vostro piacere.

Buon weekend, coccolatevi e divertitevi :-)

6 commenti:

  1. Ciao, mi piacerebbe che partecipassi al giveaway che ho organizzato sul mio blog assieme a Fra di Flors de la Terra. Si intitola “Scala la Marcia” ed invita alla pratica della decrescita. Per partecipare si aggiunge un proprio post che parli di buoni propositi. Le mie follower sembrano essere spiazzate {possibile nessuno abbia buoni propositi???} ma spero che col tuo contributo possano farsi un’idea su cosa significhi vivere nel rispetto dell’ambiente. Se ti va di partecipare, eccoti il link! {http://cecrisicecrisi.blogspot.it/2012/05/giveaway-flors-de-la-terra-cosmetica.html}
    Grazie, Alex

    RispondiElimina
  2. Da qualche settimana ho anche io la pasta madre. Ora vado a leggermi le tue ricette perché al momento non ho avuto grande successo :-)

    RispondiElimina
  3. Fatta!! Ottima! Grazie per la ricetta!

    RispondiElimina

lunga è la foglia, stretta è la via...
dite la vostra, che ho detto la mia!