lunedì 14 marzo 2011

memory di stoffa #3

tagliate le tessere,
tagliate le applicazioni in pannolenci
FINALMENTE possiamo cimentarci con ago&filo!

questa puntata sarà davvero breve perché in sostanza non c’è nulla di “nuovo”. si tratta semplicemente di applicare le sagome sui quadrati di stoffa (mi raccomando sulla tela che avete scelto per il davanti delle tessere, non sbagliate!)

per farlo potrete sbizzarrirvi scegliendo tra i vari punti a mano.
le cuciture possono essere decorative e allora scegliete filo da ricamo, magari in contrasto.
se invece non volete che le cuciture si notino troppo usate filo da cucito in tinta.
potete scegliere il punto filza, il punto indietro, il punto festone o dei semplici punti più o meno regolari “perpendicolari” al margine da cucire.
il punto festone è senza dubbio molto decorativo ma prende molto tempo! gli altri punti sono un ottimo compromesso tra voglia di vedere il lavoro finito e voglia di vedere un buon risultato! ;-)
regolatevi un po’ voi!
naturalmente potete aggiungere alcuni particolari ricamati, come la nervatura delle foglie, il picciolo nei frutti, i raggi del sole… insomma c’è da sbizzarrirsi.
quello che sconsiglio è l’utilizzo di bottoncini e simili: per i più piccoli c’è sempre il rischio che possano staccarsi e finire in bocca!

se avete figure con bordi non molto frastagliati e avete poca pazienza potete anche applicare le vostre sagome a macchina, con uno zig zag. ma se siete principianti con la macchina da cucire, ve lo sconsiglio vivamente: potrebbe essere frustrante come inizio!

TRUCCO: prima di cominciare a cucire io fisso il pannolenci con un po’ di colla stick per evitare che si sposti mentre lo cucio!

{ad esempio la foglia e la nervatura sono fatte a punto filza, la matita e la casetta sono applicate con punto festone, mentre per quasi tutti gli altri soggetti ho usato dei punti semplici!}
~chiedo venia per le foto pessime ma la luce oggi è stata un disastro, se riesco a fare di meglio le cambio~

buon lavoro!

p.s. ricordatemi di farmi sapere come va lasciando un commento o aggiungendo un vostro link! e se vi siete perse qualcosa trovate tutte le precedenti puntate cliccando nella barra in alto sull’etichetta cucIMPARA.

14 commenti:

  1. Che belle le tue tessere!!!!

    RispondiElimina
  2. che belle!!!
    io sono ancora in alto mare..anzi..sono ancora sulla griglia di partenza...sigh..magari mi ci metto poi un giorno e le faccio tutte...a volte mi vengono questi sprint^-^
    un bacio
    sori

    RispondiElimina
  3. ciao! Io devo ancora ritagliare le sagome in pannolenci, però mi viene un dubbio: ho scelto stoffe in cotone leggero sia per il retro che per il davanti, non è che le mie tessere verranno troppo "mollicce"? Tu hai usato il jeans che comunque è un tessuto più grosso, adesso mi viene il dubbio di aver scelto male!!! Come posso fare?

    RispondiElimina
  4. Domanda: le figure devono essere doppie? Mi spiego meglio: ho preparato 8 carte, devo pensare a 8 figure diverse o devo fare 4 figure doppie? E' tanto che non gioco al memory e si vede .... ;)

    RispondiElimina
  5. @superg: non c'è problema! se il cotone è molto leggero e pensi che le carte possano non venire bene puoi usare un po' di fliselina termoadesiva (la trovi facilmente in qualsiasi negozio di stoffe). la fliselina serve proprio per rinforzare la stoffa, ne vendono di diverse pesantezze e diversi colori, tu dì che ti serve per un cotone leggero... praticamente sembra una normale stoffa ma su un lato c'è della "colla", si vede infatti che un lato è più lucido dell'altro. praticamente devi appoggiare la parte lucida, quella con la colla sol rovescio della tua stoffa e stirare, avendo cura di premere un po'. è facile! fai un prova e vedi se basta rinforzare solo un lato delle tessere (secondo me sì!). se non mi sono spiegata bene... chiedi pure! ad ogni modo se ti è mai capitato di usare l'orlo svelto, quello che si stira e non si cuce, ecco: è la stessa cosa!

    @cartacanta: eh sì le figure devono essere doppie perchè lo scopo è proprio trovare delle coppie di carte uguali! forse 4 coppie sono un po' pochine per giocare se il destinatario non è piccolissimo, ma vedrai tu...

    RispondiElimina
  6. @soribel: ti capisco benissimo! sono un'esperta a fare questi sprint ;-))))

    RispondiElimina
  7. Lo supponevo. Mi sa che devo raddoppiare i quadratini!

    RispondiElimina
  8. Sono arrivata da Piccolalory, molto interessante il tuo blog! Soprattutto per una come me che ha molto da imparare su cucito e altro... Tornerò! a presto

    RispondiElimina
  9. grazie per la dritta, appena smetterà di piovere andrò a cercarla e mi metterò al lavoro. Nel frattempo ritaglio il pannolenci...

    RispondiElimina
  10. questa è la parte più divertente anche se ci vuole un sacco di pazienza.... continuo il lavoro....

    RispondiElimina
  11. Bellissime!!! Ora sono ancora più impaziente di farle...ma come si fa a fare tutto quello che si deve e vorrebbe in 24 ore al giorno? Purtroppo questo progetto dovrà aspettare :-)

    RispondiElimina
  12. FINALMENTE DELLE SPIEGAZIONI CHIARE COMPLIMENTI.

    RispondiElimina
  13. bello bello belloooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

    RispondiElimina

lunga è la foglia, stretta è la via...
dite la vostra, che ho detto la mia!