lunedì 17 ottobre 2011

Castagne in pentola a pressione

Se le stagioni fossero dei frutti per me l'inverno sarebbe un  mandarino, la primavera una fragola, l'estate una pesca e l'autunno... una castagna!


Mi piacciono in tutti i modi cotte sul fuoco, al forno, o bollite. E proprio chiacchierando sabato sera su facebook di castagne bollite ho scoperto che cuocere le castagne con la pentola a pressione non era una cosa "che fanno tutti" come credevo!


castagne

Quindi a grande richiesta, ecco come si fanno le castagne in pentola a pressione.

Lavate le castagne sotto l'acqua corrente, mettetele in pentola con un paio di foglie d'alloro e copritele d'acqua.
Chiudete coperchio e valvole e mettete la pentola sul fuoco. Al fischio abbassate la fiamma al minimo e aspettate 15/20 minuti

Scaricate il vapore e... buon appetito!

p.s. altri post sulla pentola a pressione qui e qui.

20 commenti:

  1. devo assolutamente provare grazie!

    RispondiElimina
  2. ... e se ci metti una manciata di semi di finocchietto sono ancora più buone!!!!

    RispondiElimina
  3. Uhm buonissime!! Le ho mangiate ieri, anche se le ho prese già fatte! Ma anche io le preparo nella pentola a pressione, comodissimo!!!!

    RispondiElimina
  4. @missmeletta: grazie per il consiglio!

    @sibia: no, non serve tagliarle prima di cuocerle! (quelle in foto le ho fatte sabato sera e non sono incise)

    RispondiElimina
  5. come non tutti lo fanno???? sono buonissime!!!!

    mia mamma dice anche di tenerle nell'acqua di cottura una volta cotte perchè restano più morbide ..

    ciao da fata pinella

    RispondiElimina
  6. che buone le castagne....sono uno dei miei frutti preferiti...ne mangio fino a farmi venire il mal di pancia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .. a chi lo dici!!.. solo che poi mi viene il bruciore di stomaco!.. :(

      Elimina
  7. Anche da noi si usa da sempre la pentola a pressione per cucinarle. Invece quelle arroste, s'incidono e si cuociono nel forno!

    RispondiElimina
  8. Le ho fatte ancora in pentola, ma non in quella a pressione...in pratica vengono bollite? ma si pelano senza problemi poi? occorre farle raffreddare o si mangiano calde? :) grazie

    RispondiElimina
  9. @Lisa: si, sono castagne bollite, solo che si fa molto più in fretta ;-)
    Se si cuociono al punto giusto (cotte ma non spappolate!) si pelano facilmente con un coltellino, calde o tiepide sono ottime. Sopra le Fata Pinella ha dato un ottimo consiglio: toglierne dalla pentola poche alla volta e lasciare le altre immerse nell'acqua, così restano più morbide.

    RispondiElimina
  10. Gnam gnam ... devo proprio provare!!!
    Grazie
    ciao
    Maeva

    RispondiElimina
  11. Ora che mi viene in mente .... ma non fai nessun taglio sulle castagne??!?!
    Vengono messe in pentola intere?? non esplodono??? :)

    RispondiElimina
  12. Fantastico .. devo provare!!
    Io sono una di quelle che non le ha mai fatte e nemmeno pensava di mettere le castagne nella pentola a pressione :)

    Certo le ho mangiate ancora bollite, ma cotte in una pentola normale.

    RispondiElimina
  13. @Maeva, tranquilla non esplodono! Quando le metti in forno il taglio è nesessario ma per bollirle no.

    RispondiElimina
  14. Ciao scusate la domanda ma non bisogna aggiungere del sale ? Grazie

    RispondiElimina
  15. Qualcuno lo mette, io no. Più che altro perché mi dimentico ;-)

    RispondiElimina
  16. Qualcuno lo mette, io no. Più che altro perché mi dimentico ;-)

    RispondiElimina
  17. Io le faccio solo così!!! Pratiche, veloci e pulite!!!

    RispondiElimina

lunga è la foglia, stretta è la via...
dite la vostra, che ho detto la mia!